Benvenuto della società

Sono onorato di darVi il benvenuto al torneo giovanile “Città di Solesino” Memorial “Pino Meneghesso” alla sua tredicesima edizione che rappresenta però...

Organizzazione

La 13^ edizione del Torneo “Città di Solesino” organizzata dall’U.C.D.Solesinese confermerà come sempre la presenza di numerose innovazioni.

Prossime partite

Giovedì, 5 Giugno, 2014
Venerdì, 6 Giugno, 2014
Giovanissimi
Partita Ora Risultato
San Paolo Padova - Clodiense (Semifinali) 18.30 2 - 3
Sambonifacese - Piovese (Semifinali) 20.00 2 - 0
Sabato, 7 Giugno, 2014
Domenica, 8 Giugno, 2014

Sambonifacese - Clodiense

Sambonifacese 2

2' st Banut Cornel
5' sts Panzarini Andrea

1 Clodiense

5' pt Bellemo Marco

Torneo città di Solesino "Stadio di Solesino" - Solesino, — 12/16/2017 20.00

cronaca

Finale 1°- 2° posto
Sambonifacese - Clodiense 2 - 1

SAMBONIFACESE: Boniardi (1' st Pianetti), Ghione (9' sts Targon), Elettri (9' st Sorgente S.), Sorgente F., Costa, Banut, Trionfante, Turrini, Galiotto (3' st Tessari), Ambrosi (18' st Panzarini), Mosele. 
All. Sorgente Antonio

CLODIENSE: Grego (9' st Zennaro), Famulari, Corrieri (3' sts Bullo), Alessio, Doria, Veronese, Crivellari (1' st Iorio), Basana (35' st Nardo), Gavagnin (9' pts Tacchetto), Olivato (4' sts Ranzato), Bellemo. A disposizione: De Grandis
All. Barra Raffaele

Arbitro: Donà della Sez. AIA di Este
Assistenti: Abrianello e De Marchi della Sez. AIA di Este
Reti: 5' pt Bellemo (C), 2' st Banut (S), 5' sts Panzarini


La finalissima della categoria giovanisimi, remake dell' incontro già disputato nel girone eliminatorio tra le due formazioni che facevano parte del girone B, vede la Clodiense portarsi in vantaggio alla prima occasione dell' incontro: Suggerimento centrale per Marco Bellemo che stoppa palla al limite, entra in area e con un rasoterra chirurgico batte Cristian Boniardi. La Sambonifacese dopo aver superato l'iniziale sbandamento confeziona un' opportunità con Mattia Ambrosi che al 10' pt viene chiuso dall' uscita bassa di Lorenzo Grego, ma è la Clodiense ad andare vicina al raddoppio al 24' pt, quando la punizione bassa di Marco Alessio diventa un assist per Marco Bellemo che stoppa a seguire e dalla linea dell' area piccola scarica un destro potente che va a sfiorare la traversa.
La ripresa si apre subito con la rete del pareggio della Sambonifacese ad opera di Cornel Banut, che svetta su un calcio d'angolo dalla destra infilando con un potente colpo di testa la porta di Lorenzo Grego. Le girandole di cambi operate dai mister cercano di mutare le sorti dell' incontro con gli inserimenti di forze fresche, ma è il capocannoniere del Torneo Francesco Mosele al 22' st a far scattare in piedi i propri tifosi con un fendente rasoterra da calcio piazzato che sibila il palo di destra della porta Clodiense. Ci si mette anche un pizzico di sfortuna a fermare la Sambonifacese ad un minuto dal termine dei settanta minuti regolamentari, con il solito Cornel Banut che in un azione fotocopia di quella del gol del pareggio, stavolta va a centrare la traversa. 
Per individuare la vincente sono dunque necessari i tempi supplementari, che vede la Clodiense partire a spron battuto mettendo alle corde i veronesi. Il primo pericolo degli extra-time è la punizione di Michel Olivato, il miglior giocatore della categoria Esordienti della scorsa edizione, che va a scavalcare la barriera ma trova il volo di Filippo Pianetti che va a salvare la propria porta. Sull' angolo seguente Stefano Nardo va a calciare la sfera a rientrare colpendo la parte alta della traversa. Al 5' pts Michel Olivato e Luca Gavagnin combinano bene al limite dell' area, ma il destro di quest' ultimo termina per poco sul fondo a portiere battuto. 
Gli ultimi cambi e i primi crampi degli stremati giocatori in campo sembrano indicare che saranno i rigori a designare chi si aggiudicherà la Champions League del Calcio Giovanile, ma non la pensa allo stesso modo Andrea Panzarini che al 5' sts va ad inventarsi un gol di straordinaria bellezza calciando di prima intenzione dai venti metri infilando la sfera all' incrocio dei pali della porta di Alessandro Zennaro inutilmente proteso in tuffo. Solo un eurogol poteva decidere questa sfida che, dopo tre minuti di recupero e una serie di angoli non sfruttati dalla squadra lagunare, si conclude con la vittoria della Sambonifacese che va ad aggiungere il suo nome all' albo d'oro della prestigiosa manifestazione padovana.  

Facebook Comments Box